Linee guida per il Tutor accademico di tirocinio dei Corsi in Scienze Politiche del Dipartimento di Giurisprudenza, Studi politici e Internazionali

1. Il Tutor accademico di tirocinio è nominato dallo Studente, di norma su indicazione del referente tirocini del corso di studi, sulla piattaforma Esse3, successivamente alla ricezione dell’invito del Tutor dell’Ente ospitante allo svolgimento del tirocinio.

2. Il Tutor accademico nominato viene contattato dallo Studente (anche via mail) prima dell’inizio del tirocinio.

3. Dopo l’accettazione dello Studente, il Tutor accademico deve entrare in ESSE3 per la valutazione del progetto formativo e la scelta dell’attività didattica da riconoscere.

4. Il Tutor accademico, prima dell’inizio del tirocinio, deve incontrare (in presenza o a distanza) lo Studente (Incontro preliminare) per fornire i chiarimenti in merito alle finalità, ai contenuti e alle procedure del tirocinio (es. indica gli adempimenti preliminari e la documentazione da allegare al termine, invitando lo studente alla corretta compilazione della scheda presenze e della relazione finale).

5. Il Tutor accademico, durante l’incontro preliminare (di cui al punto n. 4), fissa la data del colloquio intermedio (in presenza o a distanza) con lo Studente tirocinante per valutare l’andamento del tirocinio. E’ caldamente raccomandato al Tutor Accademico un incontro con il Tutor dell’Ente ospitante. Tale incontro può avvenire con diverse modalità (presenza/ mail/telefono) o invitando il Tutor dell’Ente ospitante a partecipare all’incontro intermedio con lo Studente.

6. Al termine del tirocinio il Tutor Accademico in considerazione dell’andamento del tirocinio e della documentazione prodotta dallo Studente ed inserita su esse3 alla voce Allegati (A. schede presenze firmate / B. relazione dello studente sull’attività svolta firmata e datata C. relazione/ valutazione del Tutor dell’Ente ospitante) trasmette parere in merito all’approvazione del tirocinio per gli adempimenti successivi.