Chi siamo

Il Corso di laurea in Scienze politiche e delle relazioni internazionali si propone di formare laureati con solide e articolate capacità professionali, interessati a una formazione agile e multidisciplinare, che fornisca le capacità necessarie per accedere agli ambiti lavorativi che richiedono una spiccata attitudine dinamica.

 

Le conoscenze di base offerte dagli insegnamenti giuridici, economici, storici, politologici e sociologici servono a sviluppare competenze sia negli specifici settori di studio sia in relazione agli scenari nazionali e internazionali (a iniziare da quelli europei) dell'odierna realtà politica.

 

La formazione, rigorosamente multidisciplinare e interdisciplinare, è orientata all'acquisizione del metodo, delle nozioni e degli strumenti critici necessari per comprendere, interpretare e gestire nella loro complessità i problemi attuali, considerati in prospettiva internazionale.
 

 

Tale formazione apre prospettive lavorative in ambiti diversi, nazionali e internazionali, pubblici e privati, sia nel mondo non profit sia in quello for profit.
 

Tra i numerosi sbocchi occupazionali, i laureati in Scienze politiche trovano lavoro in imprese nazionali e multinazionali, nell’amministrazione pubblica, nelle organizzazioni internazionali, governative e nongovernative; svolgono attività professionale nei settori del pubblico, del privato e dell’economia sociale, negli uffici studi di organismi territoriali, negli enti di ricerca, nelle organizzazioni sindacali e nel sistema della cooperazione sociale e culturale.

 

Presentazione del Corso di laurea a.a. 2019/2020

Introduzione o simulazione di una lezione