Studiare all’estero

Erasmus+

 

Erasmus+ è il nuovo programma del’Unione Europea a supporto di istruzione, formazione, gioventù e sport dal 2014 al 2020.

Il programma consente agli studenti di svolgere all’estero un periodo di studio e/o di tirocinio, fino a un massimo di dodici mesi per ciascun ciclo di studi (ventiquattro mesi per il Corso di laurea in Giurisprudenza a ciclo unico) e di ricevere un contributo finanziario per le relative spese di viaggio e di sussitenza. Il programma si articola in:

 

1) Erasmus+ Studio consente agli studenti di svolgere parte dei propri studi all’estero. La mobilità studentesca si svolge nel quadro di accordi conclusi con Atenei di Paesi ammessi al programma. Il Dipartimento garantisce il pieno riconoscimento delle attività formative (frequenza di corsi, esami, ricerca) svolte all’estero con profitto e secondo quanto concordato nell’Accordo didattico (learning agreement), mediante il ricorso al sistema europeo di trasferimento dei crediti formativi (ECTS).

Il programma, inoltre, consente a studenti stranieri iscritti nelle Università partner di frequentare corsi impartiti nell’ambito del Dipartimento e di sostenere i relativi esami, vedendosi riconosciuti le attività svolte nei loro Atenei di provenienza.

 

2) Erasmus+ Placement prevede la possibilità di svolgere un tirocinio formativo all’estero presso imprese e organizzazioni.

Informazioni per gli studenti Erasmus in uscita

Per conoscere l'elenco delle Università consorziate, per avere informazioni sui criteri di ammissione e i bandi Erasmus+ consultare la pagina Internazionale/Opportunità per studenti italiani del sito di Ateneo.

Per maggiori informazioni: Erasmus and International Home, e-mail:

.

Per informazioni specifiche concernenti l'attuazione del programma Erasmus+ nell'ambito del Dipartimento di Giurisprudenza, rivolgersi al referente Erasmus dei Corsi di laurea di Scienze politiche:

Regolamento per il riconoscimento dei periodi di studio all’estero
Informazioni per gli studenti Erasmus stranieri in entrata a Parma

1) Gli studenti Erasmus+ sono invitati a presentarsi al loro arrivo in Italia, nonché una volta al mese durante il loro soggiorno a Parma, al Delegato di Dipartimento competente;

2) gli esami sostenuti presso l'Università di Parma comportano l'attribuzione del voto in trentesimi;

3) è operativo il sistema ECTS;  la tabella dei crediti è consultabile sul sito Internet dell'Università di Parma.
 

Per ulteriori informazioni, rivolgersi all'Associazione studenti scambi internazionali (ASSI), presso l'Ufficio Erasmus, o al seguente indirizzo E-mail: assi@unipr.it.

NB: Gli studenti Erasmus provenienti da Università straniere possono ottenere la convalida dei due moduli dell’esame di Diritto internazionale (15 CFU), Diritto internazionale pubblico (9 CFU) e di Diritto internazionale privato e processuale (6 CFU), separatamente, come due esami distinti. Possono quindi sostenere e convalidare solo uno dei due moduli.

OVERWORLD 2016/2017

Azione 1 "Attività progettuale di collaborazione con istituzioni aventi un accordo di collaborazione didattico/scientifica con l’Università degli Studi di Parma"

OVERWORLD è un programma di Ateneo finalizzato all’ampliamento delle opportunità di studio e di mobilità verso gli Atenei non europei (o di Paesi NON eleggibili nell’ambito dei Programmi di Scambio Comunitari quali Erasmus Plus), aventi un protocollo di collaborazione internazionale attivo con l’Università degli Studi di Parma. L'AZIONE 1 prevede lo sviluppo di attività progettuale a livello di Dipartimento, o interdipartimentale, di collaborazione con istituzioni aventi un protocollo di collaborazione didattica e scientifica con l’Università degli Studi di Parma.

⇒ Consulta la sezione Bandi per conoscere i progetti Overworld attivati dal Dipartimento.

Riferimenti/recapiti

Erasmus and International Home – P.le San Francesco, 3 43121 Parma - ITALY Tel. +39.0521.034203